Festa dello sport a Napoli per la maratona “Corri per l’Ambiente”

Mattinata di festa e sport a Napoli per la IV edizione della maratona “Corri per l’ambiente”. La manifestazione è stata voluta dall’Organizzazione Europea Volontari di prevenzione della Protezione Civile ed è stata patrocinata dal Comune di Napoli, dalla Quarta Municipalità il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e dall’Unesco. Grandissima la partecipazione degli atleti, circa mille, che hanno corso per le vie del centro storico del capoluogo. I maratoneti indossavano sulle divise una coccarda rossa, visto che il tema di questa edizione è la sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. Testimonial dell’evento è stato il campione olimpico Patrizio Oliva. La corsa si è svolta su un percorso lungo dieci km, partendo dal campo militare “Albricci” per poi passare per piazza Nazionale, piazza Garibaldi, corso Umberto I, piazza del Gesù, via Costantinopoli, piazza Cavour, piazza Carlo III, Centro Direzionale per poi terminare nuovamente allo stadio “Albricci”.

La Gara

La maratona è stata vinta da Kadiri Hamid dell’associazione podistica “Il Laghetto” con un tempo di 00.32.12 minuti, seguito da Hadam Marek e da Giorgio Calcaterra. Il podio femminile vede invece come prima arrivata Janet Hanane, sempre dell’associazione podistica “Il Laghetto” con un tempo di 00.36.24, seguita da Adaldo Elena e Brusciano Loredana. Da segnalare la presenza di alcuni corridori ultra settantenni che hanno disputato senza alcuna difficoltà l’intera gara facendosi portatori di un bellissimo messaggio per l’intero mondo sportivo.

Di seguito pubblichiamo i primi dieci arrivati maschili e femminili e il video della partenza e dell’arrivo.

 

 

Condividi su