Napoli Basket sconfitta amara con la Luiss ma la testa è già al derby con Salerno

Debutto amaro per il Napoli Basket che sabato pomeriggio ha perso a Roma contro la Luiss per 75-68. Una prestazione nel complesso buona per la squadra di coach Lulli, soprattutto perché bisogna considerare le tante attenuati di un roster costruito con netto ritardo rispetto il resto della compagnia.

Gli azzurri sono rimasti in partita per larghissimi tratti e all’intervallo lungo hanno chiuso avanti con un parziale di 35-39. Nel terzo quarto è stato raggiunto anche il massimo vantaggio di +10 ma la condizione fisica precaria si è fatta sentire e la Luiss inesorabilmente si è rifatta sotto fino ad operare il sorpasso definitivo. Le note positive sono state sicuramente Di Vaccaro, top scorer con 22 punti, seguito da Milani con 15. Non male i due play Guarino ed Erkmaa. Da rivedere il reparto dei lunghi, che risente più degli altri la precaria condizione fisica.

Domenica prossima alle 18, a Casalnuovo, ci sarà il derby con Salerno. Si prospetta una gara durissima contro una squadra attrezzata che ha penso in casa la prima contro la corazzata Decò Caserta per appena tre punti, 65-68. Ci si aspetta una bella cornice di pubblico domenica pomeriggio per il primo derby di una lunga seria in questa stagione.

Condividi su
  • 1
    Share