Confapi di Napoli: il nuovo presidente è stato eletto

Il nuovo presidente di Confapi Napoli è stato scelto: Raffaele Marrone, 31 anni, a breve presenterà il nuovo collegio che lo affiancherà nel corso del mandato triennale.

L’elezione è avvenuta durante l’ultima riunione dei membri partenopei del Confapi (confederazione italiana della piccola e media industria).

“Porteremo la vita delle Pmi al centro della nostra azione – ha dichiarato il nuovo presidente – e lo faremo con una metodologia e un approccio nuovi”.

Marrone ha, poi, aggiunto: “Le piccole e medie imprese sono alle prese con cambiamenti non solo dei mercati di riferimento e dell’economia in generale ma anche dei sistemi legislativi. Il futuro si apre a chi impara a gestire e ad adattarsi ai cambiamenti che, per fortuna, non è detto che siano negativi. È importante che Confapi Napoli s’inserisca in queste dinamiche di cambiamento e che supporti le aziende in tutte le circostanze che lo richiedono. A cominciare dalla grande “battaglia” per la sburocratizzazione della Pubblica Amministrazione, che in alcuni casi soffoca, come un cappio, la libera intrapresa”.

“I contesti napoletano e campano in generale – ha proseguito – impongono una riflessione anche sul difficile e impari rapporto che le Pmi hanno con le grandi industrie che troppo facilmente riescono a scaricare sui piccoli imprenditori le inefficienze, i costi e i fallimenti di gestioni assai poco oculate”

“C’è tanto da lavorare – ha concluso il presidente – ma la passione, l’impegno e la voglia di fare ci sono. Confapi Napoli è una realtà storica del panorama socio-economico cittadino che può, e aggiungerei: deve, offrire il proprio contributo, a tutti i livelli, anche nel rapporto con le istituzioni locali, per realizzare quell’auspicato sviluppo del territorio che è la base fondante di un’economia sana, pulita e competitiva”

Insomma, sembra stiano per avvenire grossi cambiamenti nel Confapi napoletano, e non possiamo che sperare in risultati positivi per il nostro territorio.

Condividi su