Arzano

Arzano: La Procura ordina il sequestro dell’area ex Merisinter

La Procura di Napoli ha ordinato il sequestro dello stabilimento che ospitava l’azienda Merisinter in via Atellana ad Arzano.

Il provvedimento si è reso necessario probabilmente per violazioni alle norme di sicurezza ambientale perpetrate durante lo smantellamento dell’ex opificio. Queste presunte irregolarità furono segnalate dalla Polizia Locale dopo un sopralluogo nell’area. Visionando i verbali, la Procura ha deciso di sequestrare l’area dell’ex opificio nel territorio di Arzano.

Condividi su