Un parco giochi a Cardito intitolato al piccolo Giuseppe Dorice

A chiederlo è il direttore di Cogito, lo storico giornale dell’area a nord di Napoli fondato da Natale Cerbone che da oltre 25 anni segue le vicende di questi territori. Il direttore Antonio Iazzetta dice: “Il Comune di Cardito sta realizzando un’area giochi in via Molino, a pochi metri dalla casa in cui è stato ucciso Giuseppe Dorice…Non so se l’amministrazione Cirillo c’abbia già pensato, ma perché non intitolare quello spazio a quel bambino ucciso nell’indifferenza, quale monito affinché cose del genere non accadano più?

Molto forte la commezione nella comunità, raggiunta ancora dalla cronaca nazionale per i fatti che riguardano le sue maestre e il mancato intervento della scuola. Una vita che poteva essere salvata e che la comunità e le istituzioni hanno il dovere di ricordare.

Condividi su