Cavallo di Ritorno

Banda del “Cavallo di Ritorno” arrestato il settimo componente della banda, è di Casoria

Nei giorni scorsi vi abbiamo scritto di sei arresti tra Casoria, Afragola e Napoli per quanto riguarda il fenomeno criminale del “Cavallo di Ritorno”.

[the_ad id=”23524″]

I fatti sono stati consumati tra il mese di febbraio ed il mese di settembre del 2018 nelle province di Caserta, Napoli e Latina. Ieri, Emanuele Onofrio Maiello, 23enne di Casoria, si è costituito in carcere.

Le altre persone arrestate sono: Luca Iodice, promotore e organizzatore del sodalizio criminale, De Rosa Raffaele, Esposito Luigi e Quindici Domenico, risultavano far parte del gruppo anche Acampa Carmine e Rullo Giovanni, reclutati dal sodalizio per la consumazione degli specifici furti. Gli indagati si spostavano nei territori delle tre province utilizzando l’auto di Iodice e portavano a segno i furti per poi allontanarsi dalla zona, condurre i mezzi sottratti in apposite aree del quartiere Secondigliano o nel territorio di Casoria, dove li sottoponevano a bonificare per verificare la presenza di sistema di antifurto.

Condividi su