Giugliano: approvato il Documento di Orientamento Strategico

Oggi il Consiglio comunale ha approvato, con il voto favorevole e la non contrarietà anche di alcuni pezzi dell’opposizione, il Documento di Orientamento Strategico, che sblocca le risorse del Piano Integrato Città Sostenibile.

Sono previsti 13 interventi:
1. Villa Comunale di 10.500 mq a Via Madonna del Pantano nel bene confiscato al boss Zagaria (1.200.000 euro);
2. Asilo nido nella Villa a Via Madonna del Pantano confiscata al boss Zagaria (1.200.000 euro);
3. Villa Comunale a Piazza Gramsci, mediante il recupero di aree del I Circolo didattico tra Via Labriola e Viale Iodice con realizzazione di due campi polifunzionali (1.123.000 euro);
4. Realizzazione “Cinema Moderno” al Corso Campano (430.000);
5. Circuito museale e culturale dedicato al Basile mediante tecnologie digitali e realtà aumentata (500.000 euro);
6. Lavoro di restauro presso la Chiesa dell’Annunziata (2.000.000 euro);
7. Adeguamento del Mercato Ortofrutticolo (1.500.000 euro);
8. Realizzazione parco urbano in Viale San Francesco d’Assisi (1.669.000 euro);
9. Realizzazione di 5 aree gioco e campi polivalenti a Licola Mare, Via Agazzi-Ina Casa, Quartiere Camposcino, Viale dell’Acquario-Viale dei Gemelli (1.000.000 euro);
10. Riqualificazione del Parco Archeologico di Liternum (2.500.000 euro);
11. Completamento della Cittadella sportiva di Via Pigna con realizzazione di una curva da 2.000 posti, pista di atletica ed illuminazione dello stadio (1.400.000 euro);
12. Area giochi in Via Ripuaria prossimità del IV Circolo Didattico (250.000);
13. Realizzazione di un’area giochi in Via Epitaffio nel parcheggio antistante la Scuola Media Impastato ed i 100 alloggi (250.000 euro).

Inoltre, è stato chiesto alla Regione di stanziare ulteriori 6milioni di euro per la realizzazione del collettore fognario di Santa Caterina, che si andranno ad aggiungere ai 6milioni già stanziati.
Altri 600mila euro sono stati proposti in overbooking per il parco agricolo che si sta realizzando nell’area delle discariche.

Si tratta del più massiccio piano di investimenti che la città abbia mai visto -commenta il Sindaco, Antonio Poziello-. Questo è il lascito di quest’Amministrazione alla città. Abbiamo evitato di rifare l’errore di chi ci ha preceduto, che ha concentrato quasi tutte le risorse del PIU Europa al Corso Campano – aggiunge-. Abbiamo scelto di investire in tutta la città, da Piazza Cristoforo Colombo a Via Colonne”.

Condividi su