Napoli, l’ex Maggio:”Dieci anni non si dimenticano. La Coppa Italia vinta con la Juve è stata l’emozione più grande”

Dieci anni non si dimenticano, sono arrivati anche tre titoli e sono arrivato grazie al Napoli in Nazionale fino ai Mondiali“, cosi si è espresso l’ex terzino del Napoli, Christian Maggio che ricorda gli anni trascorsi all’ombra del Vesuvio.

L’ex esterno partenopeo, ora in forza al Benevento, ha poi menzionato le grandi vittorie trascorse durante il periodo azzurro:”La Coppa Italia contro la Juventus è stata l’emozione più grande. Rimpianti?”Con il Chelsea all’andata Terry mi ha negato un gol sulla linea, ma il vero rimpianto è al ritorno. Rimane un’esperienza fantastica”.

Infine, ultimo tema toccato è quello relativo al rapporto con l’ex tecnico partenopeo Maurizio Sarri: “E‘ un allenatore maniacale che non lasciava niente al caso, sono cresciuto tanto dal punto di vista tattico e anche se non abbiamo ottenuto nulla a livello di trofei ha fatto molto bene”.

Sconfitta di Firenze? Abbiamo-conclude l’ex numero 11 azzurro– affrontato la partita con troppa tensione, io non l’ho giocata ma sin dai primi minuti si vedeva qualcosa di strano. Non abbiamo reagito bene alla situazione”.

Condividi su