Udinese-Napoli: 1-2. Decide la zuccata di Bakayoko

Vittoria fondamentale per il Napoli di Gennaro Gattuso che sbanca la Dacia Arena. Gli azzurri battono l’Udinese 2-1 grazie alle reti di Insigne e Bakayoko, che regalano tre punti pesantissimi alla formazione partenopea.

Per quanto concerne le formazioniGattuso conferma il suo 4-2-3-1 con qualche modifica rispetto all’undici sceso in campo contro lo Spezia: Meret tra i pali; difesa a quattro formata da Di LorenzoManolasRrhamani e Hysaj. A centrocampo, spazio al tandem BakayokoFabian Ruiz mentre in attacco confermato Andrea Petagna, sostenuto dal trio di mezze punte formato da InsigneLozano (che vince il ballottaggio con Politano) e Zielinski.

Tante conferme in casa Udinese, con il tecnico Gotti che conferma il suo canonico 3-5-2: Musso tra i pali; difesa a tre formata da BecaoSamir e Bonifazi. A centrocampo, spazio ad Arslan, coadiuvato da Mandragora Rodrigo De Paul, mentre sulle corsie spazio a Larsen e Molina. Infine, in attacco confermato il tandem offensivo PereyraLasagna.

Buon avvio degli azzurri che passano subito in vantaggio con Insigne, che trasforma il calcio di rigore causa fallo di Bonifazi su Lozano, firmando il suo sesto centro in questo campionato. I partenopei spingono e sfiorano il raddoppio con Lozano e Petagna, stoppati da due super interventi di Musso. Alla prima distrazione, il Napoli paga dazio e l’Udinese pareggia con Lasagna che sfrutta l’errore di Rrhamani, firmando il momentaneo 1-1.

Nel secondo tempo, tantissime le occasione per entrambe le squadre. Grande chance per il Napoli con Insigne che a tu per tu con Musso, calcia a lato. L’Udinese risponde con l’occasione per Lasagna, stoppato dal grande intervento di Meret che si salva con i piedi. Il portiere partenopeo si ripete anche su Stryger Larsen, salvando ancora la formazione azzurra. Nel finale, Gattuso inserisce le torri e viene ripagato. Infatti, dagli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Mario Rui, arriva il 2-1 firmato da Tiemoué Bakayoko, che un grande colpo di testa batte Musso, firmando il gol vittoria ed il suo primo centro con la maglia azzurra. Una vittoria fondamentale per gli uomini di Gattuso che si rilanciano in zona Champions.

In merito alla sfida, si è espresso il tecnico partenopeo Gennaro Gattuso, che ha dichiarato: “Dobbiamo migliorare, migliorare tantissimo perchè non siamo sempre pronti a giocare partite che si mettono storte. Si deve crescere sotto il profilo della mentalità. So che non rendiamo ancora al massimo delle possibilità e non diamo il cento per cento delle nostre potenzialità anche per questo aspetto caratteriale”.

Condividi su