aeroporto capodichino

Afragola: padre e figlie aggrediscono i Vigili Urbani a Capodichino, denunciati

Una pattuglia appartenente all’Unità operativa San Giovanni, mentre era intenta a verbalizzare le auto in sosta vietata nello spazio antistante le porte del terminal ‘arrivi’ dell’aeroporto di Capodichino, è stata avvicinata da un uomo, residente ad Afragola, di 50 anni che, con in mano il verbale di infrazione che gli era stato lasciato sulla vettura, ha minacciato gli agenti chiedendo l’annullamento dello stesso.

Nonostante l’invito alla calma ed a spostare nell’immediato il veicolo, che oggettivamente creava disagio agli altri utenti, l’uomo ha aggredito l’agente a lui più vicino con un pugno e solo l’intervento dell’altro poliziotto ha evitato ulteriori conseguenze. Dopo la colluttazione, l’agente intervenuto in soccorso del collega è riuscito ad immobilizzare l’aggressore ma, mentre era intento ad ammanettarlo, è stato nuovamente aggredito dalle due figlie del fermato che, intanto, erano sopraggiunte. Solo l’arrivo di un’altra pattuglia della polizia locale è riuscita a riportare la situazione sotto controllo. Gli autori dell’aggressione sono stati tutti identificati e denunciati alla competente autorità giudiziaria per aggressione e resistenza a pubblico ufficiale.

Condividi su