Napoli, Spalletti: “Ci aspetta una gara difficilissima, ma confido nel valore della mia squadra”

Domani ci aspetta una gara difficilissima, ma confido nel valore della mia squadra. E’ uno scontro diretto contro un avversario che lotta per il vertice come noi“, cosi si è espresso l’allenatore partenopeo Luciano Spalletti che presenta il big match dell’Olimpico contro la Roma.

Il mister azzurro si è poi soffermato sugli anni trascorsi a Roma: “Per essere felice, un allenatore deve passare per piazze importanti da umori forti. E da questo punto di vista Roma-Napoli è una mia partita, ma non sarà mai una partita come un nemico, bensì una sfida tra due parentesi esaltanti della mia storia”.

Che partita si aspetta?“Io avrei preferito non avessero perso così, da parte mia. Ma in assoluto la partita è difficilissima perché la Roma è una squadra che può stare davanti a chiunque nella gara singola. Sono un gruppo forte con un allenatore fortissimo. Mourinho è uno di quegli allenatori che migliorano la qualità dei campionati dove operano”. 

Infine, il tecnico di Certaldo ha rimarcato il grande rispetto e la stima nei confronti del collega Mourinho ed ha coccolato Victor Osimhen: “Se mi accostate a Mou, per me è un onore. Ma io credo che lui sia inavvicinabile per successi e carriera. Però domani è una partita che azzera tutto perchè saranno le squadre protagoniste. Bisogna essere bravi ad arrivarci al top e dare una sterzata al campionato”.

“Victor-conclude Spalletti- è un atleta straordinario e un attaccante di caratteristiche e qualità uniche. Ma quello che più mi piace è il suo mettersi a disposizione della squadra. Ha un suo preciso marchio di fabbrica”.

FOTO: S.S.C NAPOLI

 

Condividi su