Napoli Arrestato Oss

Arrestato OSS a Napoli, rubava ai pazienti sedati

Napoli – Gli Agenti del Commissariato di Montecalvario a Napoli hanno arrestato Umberto Tancredi, 29 anni, gravemente indiziato di rapina pluriaggravata ai danni di due persone che erano ricoverate nell’ospedale Pellegrini.

Il 29enne, operatore sanitario, avrebbe somministrato a due pazienti un farmaco non previsto dal loro piano terapeutico, allo scopo di sedarli e di sfilargli più facilmente gli anelli dalle dita.

Il ragazzo era stato già arrestato agli inizi di aprile per avere investito, con un coetaneo, due carabinieri e un passante per sfuggire a un controllo. Al 29enne, dipendente di una cooperativa esterna, i poliziotti sono arrivati grazie alle dichiarazioni delle vittime e agli elementi ricavati dalle immagini del sistema di videosorveglianza della struttura ospedaliera. Le indagini hanno portato all’ordinanza richiesta dalla Procura della Repubblica e firmata dal gip del Tribunale di Napoli. La refurtiva è stata recuperata e restituita ai due pazienti. Agli inizi di aprile, individuato come responsabile dei furti, l’uomo era stato sospeso dal servizio e allontanato dall’Asl Napoli 1; la notizia della sospensione e della motivazione era stata diffusa dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli.

EAT TO EAT cardito Frattamaggiore

Condividi su