Napoli: protesta tassisti occupata piazza Plebiscito

Piazza Plebiscito a Napoli occupata da circa 500 taxi.

Nei giorni scorsi una delegazione era stata ascoltata dal sindaco, Gaetano Manfredi, che aveva anche avuto un colloquio telefonico con il vice ministro alle Infrastrutture, Teresa Bellanova, per contrastare il malcontento dei tassisti, categoria che già da un po’ di tempo sta avviando proteste e scioperi per manifestare le loro volontà.

Nel frattempo visto il problema dei trasporti,  Anm ha deciso di potenziare il trasporto alibus all’aereoporto, portando le corse da 8 a 15, e impiegando altro personale a bordo, l’azienda ha contrastato l’emergenza, ma comunque si dice preoccupata e tutte le parti infatti stanno lavorando ad una soluzione, per far ripartire al meglio questo fondamentale settore.

Il motivo principale dello sciopero dei tassisti, che prosegue spedito  in tutta Italia, è collegata all’articolo 10 del ddl concorrenza che può aprire il mercato ad altri operatori.

 

Condividi su