La centrale nucleare di Zaporizhzhia al centro delle accuse tra Mosca e Kiev: rischio per l’Europa

Mosca ha accusato oggi le forze ucraine di essere responsabili del bombardamento della più grande centrale nucleare ucraina ed europea – quella di Zaporizhzhia – ed ha messo in guardia contro “conseguenze catastrofiche” per l’Europa.

Il bombardamento del sito della centrale nucleare di Zaporizhzhia “da parte delle forze armate ucraine” è “potenzialmente estremamente pericoloso” e “potrebbe avere conseguenze catastrofiche per una vasta area, compreso il territorio europeo”, ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

Kiev, da parte sua, accusa l’esercito russo di aver colpito le strutture dell’impianto.

Condividi su