Minacce di morte a J.K. Rowling “La prossima a morire sarai tu”

di Simona Lazzaro – “La prossima a morire sarai tu”: queste le parole minacciose che si è sentita rivolgere J.K. Rowling dopo aver espresso solidarietà a Salman Rushdie, autore de “I versi satanici”accoltellato pochi giorni fa nello stato di New York.

L’autore delle minacce

La Rowling in un tweet aveva mostrato vicinanza a Rushdie scrivendo: “Terribile. pero che Salman stia bene”. Tra le risposte, è comparso un commento che minacciava l’autrice: “Non preoccuparti, la prossima a morire sarai tu”.

Autore del commento sarebbe uno studente pachistano che in passato sarebbe già postato commenti estremisti e in favore dell’ayatollah Khamenei.

L’autrice ha chiesto a Twitter di intervenire segnalando il commento, ma il social avrebbe deciso di non cancellarlo in quanto non violerebbe le regole. 

La Rowling ha, intanto, contattato le forze dell’ordine.

Non è la prima volta che la Rowling viene minacciata

Non è la prima volta che l’autrice viene minacciata di morte: in precedenza aveva ricevuto dei messaggi simili a causa delle sue posizioni riguardo donne, femminismo e genere, considerate da molti transfobiche.

Ho ricevuto così tante minacce di morte che potrei rivestirci le pareti di casa mia” affermò in quell’occasione.

Condividi su