Il Padre di 80 uccide sua figlia disabile e poi si suicida.

Di Tiziano Papagni-

Padre 80enne uccide la figlia disabile.

Tragedia familiare nella notte a Osnago, in Brianza.,un anziano padre di 80 anni ha ucciso la figlia 40enne disabile, somministrandole una dose massiccia di farmaci, uccidendola.

A trovare i corpi sarebbe stato l’altro figlio dell’uomo. Sul posto sono giunte diverse pattuglie del Comando Provinciale dei Carabinieri di Lecco e della Polizia Locale.
Questa mattina la donna era attesa in un centro d’aiuto di Ronco Briantino e non vedendola arrivare gli assistenti hanno lanciato l’allarme: così l’altro figlio dell’uomo e la collaboratrice domestica della famiglia si sono recati nell’abitazione dei due dove hanno fatto la terribile scoperta.

L’uomo era molto legato alla figlia e non si esclude che abbia preso la tragica decisione ossessionato dal timore di non riuscire più ad occuparsi di lei.

 

Condividi su