Condannata ex segretaria di un campo di concentramento

Accusata di complicità in oltre 11mila omicidi

A distanza di 77 anni dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, un tribunale tedesco ha inflitto, oggi, due anni di detenzione con la condizionale a una ex segretaria di un campo di concentramento di 97 anni: la donna, Irmgard Furchner, è accusata di complicità in oltre 11 mila omicidi nel campo nazista di Stutthof, nell’attuale Polonia.

Quello che si è concluso oggi nel tribunale di Itzehoe, nel nord della Germania, è uno degli ultimi processi per crimini nazisti. Il pubblico ministero Maxi Wantzen ha dichiarato che Irmgard Furchner è colpevole di complicità nell”omicidio crudele e doloso” di oltre 11 mila persone.

Condividi su