Blitz baby gang rapina area di servizio a Napoli

In un’area di servizio della Tangenziale di Napoli, giovedì scorso, una baby gang si presenta per attuare una rapina. Due giovani sono stati individuati dagli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento di Polizia Stradale “Campania-Basilicata”, uno dei due divenuto maggiorenne solo da qualche mese. Nei confronti di quest’ultimo è stato emesso un decreto di fermo, il complice è stato invece denunciato.

Entrambi sono accusati di rapina pluriaggravata e porto illegale di arma da sparo. Il 18enne è indagato anche per il furto di una moto Benelli messo a segno dieci giorni fa in via Mergellina, a Napoli. Ieri l’autorità giudiziaria ha convalidato il fermo per il maggiorenne e disposto gli arresti domiciliari. Le indagini della Polizia di Stato proseguono per identificare l’altro componente della banda e, per verificare se i giovani siano autori di altre rapine commesse con lo stesso “modus operandi”.

Condividi su