Ai raggi X: Timo Werner

Il pericolo numero 1 per gli azzurri nella sfida di Europa League in programma domani sera al San Paolo si chiama Timo Werner. Nato a Stoccarda, il 6 marzo 1996, è uno dei giocatori più talentuosi del panorama continentale.

Caratteristiche tecniche

Centravanti talentuoso, molto dotato sul piano fisico e tecnico. Oltre ad essere un buon realizzatore, risulta abile sia nel dribbling che nel gioco aereo. Il Real Madrid sembra averlo indentificato come l’erede di Karim Benzema.

Curiosità

Il ragazzo pare soffra di una patologia all’apparato uditivo che gli crea grosse difficoltà di equilibrio e improvvisi svenimenti quando i decibel di rumore sono troppo alti, con conseguenti problematiche a giocare in stadi particolarmente rumorosi. Se fosse confermato, potrebbe rappresentare un serio problema per la carriera in ascesa del giovane Timo?

Numeri

Nel primo anno al Lipsia 21 le marcature, anno della sua definitiva esplosione in termini di gol. Acquistato dallo Stoccarda per 10 milioni di euro, il suo valore si è quintuplicato nel giro di una stagione: 50 è la base minima per trattare il suo cartellino.

Condividi su