napoli

Ma davvero avete il coraggio di criticare questo Napoli?

È il paradosso del calcio Napoli. Si vince, tutti sul carro. Alla prima battuta d’arresto, tutti a criticare.

Quest’anno stiamo ammirando, Maradona permettendo, il Napoli più forte della storia.

I NUMERI

I numeri, ad oggi, dicono questo. Il cammino è sensazionale, parliamo di una squadra che molto probabilmente, nel 90% dei casi finirà il campionato oltre i 90 punti. UN’ENORMITÀ.

Il calcolo è molto semplice. Dopo la gara pareggiata a Milano, contro l’Inter, la media punti della squadra partenopea è di 2,5 punti a partita (2,65 prima della partita con la Roma). Ciò significa che a fine campionato, gli azzurri toccherebbero i 95 punti.

Andando ad analizzare le stagioni passate, solo in 2 casi si è vinto lo scudetto con un punteggio superiore. Nel 2007, anno post calciopoli, dall’Inter (97), e dalla Juve dei record nel 2014 di Antonio Conte (102).

Rispetto all’anno scorso, invece, alla 26a giornata, gli azzurri hanno 10 punti in più. Basti pensare che la Juventus, alla stessa giornata lo scorso campionato, peraltro interamente dominato dai bianconeri, aveva lo stesso punteggio del Napoli attuale.

DREAM ON…NAPOLI

Nella storia del calcio italiano non è mai successo che una squadra alla fine del campionato vada oltre i 90 punti e non vinca lo scudetto. Quest’anno, improbabili crolli permettendo, i partenopei al 99% batteranno l’ennesimo record assurdo della storia. Dopo i 12 punti conquistati nel girone di Champions che hanno sancito l’eliminazione nell’anno 2013.

Quindi, con quale coraggio si può criticare questa squadra che sta demolendo tutte le statistiche legate alla sua storia ed è ancora agganciata alla vetta, nonostante conti su una rosa nettamente inferiore ai bianconeri?

Voi criticate pure, noi continuiamo a goderci la leggenda. E a credere al miracolo chiamato scudetto.

 

 

 

Condividi su
  • 19
    Shares