Napoli-Pescara: 4-0. Azzurri pronti all’esordio in campionato

Ultimo test per il Napoli di Luciano Spalletti che batte 4-0 il Pescara grazie alle reti di Osimhen, Insigne, Ounas, e Zedadka. Una buona prova per gli azzurri, che si preparano all’esordio in campionato contro il Venezia.

Per quanto concerne le formazioniSpalletti conferma il 4-3-3 ma con qualche modifica rispetto all’undici sceso in campo contro l’Ascoli: Meret tra i pali; difesa a quattro composta da Di Lorenzo, RrhamaniKoulibaly e Mario Rui. A centrocampo, spazio a Lobotka, coadiuvato da Fabian ed Elmas, mentre in attacco, torna dal 1’minuto Victor Osimhen, sostenuto ai lati da Politano e capitan Insigne.

3-4-3 per il Pescara, con il tecnico Auteri che opta per il seguente undici: Radaelli in porta; difesa a tre formata da Cancellotti, DrudiFrascatore; a centrocampo confermata la cerniera MemushajPometti mentre sulle corsie spazio a ZappellaNzita. Infine, in attacco spazio al tridente composto da  D’Ursi, Marilungo, Milos.

Grande avvio degli azzurri che passano subito in vantaggio con Victor Osimhen che su assist di Insigne, firma l’1-0. Grande pre-campionato per l’attaccante nigeriano, perno del Napoli targato Spalletti. Gli azzurri controllano il match e raddoppiano con il calcio di rigore trasformato da Lorenzo Insigne; seconda rete per il capitano partenopeo dopo quella siglata contro l’Ascoli. Il Pescara crea veramente poco e si rende pericoloso in una occasione, con il colpo di testa di Frascatore che si stampa sulla traversa.

Nella ripresa, gli azzurri dilagano con le reti di Ounas e Zedadka, chiudendo il match sul 4-0. Grande impatto dell’esterno algerino, autore di un super secondo tempo. Ottime risposte anche dal pacchetto arretrato che in questo pre-campionato ha concesso soltanto due reti.

Condividi su