Paura per Emilio Borrelli, il politico investito sotto casa: “Me la vogliono far pagare cara”

Paura per Francesco Emilio Borrelli: il deputato di Europa Verde è stato investito di proposito nei pressi della sua abitazione a Napoli. I fatti sono avvenuti ieri sera, in tarda serata intorno alle 22 e 30, venerdì, 11 novembre. Borrelli si trovava davanti al suo garage quando una persona, in sella ad una moto, con tanto di casco integrale, lo ha investito di proposito. Il politico è rimasto incastrato tra il suo scooter e un’impalcatura. A quel punto l’investitore si è affiancato a Borrelli ma fortunatamente è sopraggiunto un tassista che si è fermato a prestare soccorso.

Mentre l’uomo aiutava il politico, l’aggressore si è dato alla fuga. Non è da escludere la pista della vendetta trasversale. La Polizia valuta questa ipotesi più che percorribile.

Le parole del deputato di Europa Verde

Francesco Emilio Borrelli, attraverso la sua pagina ufficiale su Facebook, ha così commentato il violento episodio: “Ho sempre saputo che certe mie battaglie e denunce le avrei potute pagare caro, questa volta mi sono costate 21 giorni di prognosi e poteva andare anche peggio se non fosse prontamente intervenuto un tassista, che ringrazio di cuore”.

Il politico aggiunge: “Certo, mi preoccupa la modalità con la quale queste intimidazioni vengono perpetrate, ma senza dubbio non arretrerò mai di un millimetro e anzi mi auguro che le mie azioni possano essere un punto di partenza e fare da sprone a tutti i cittadini, perché soltanto denunciando le malefatte che avvengono in questa città potremmo vivere una vita migliore. Negli anni hanno provato più volte a fermarmi con la violenza, non ci riusciranno mai”.

Condividi su