11 giorni in mare aggrappati al timone di una petroliera, salvi 3 migranti Africani

Sono miracolosamente sopravvissuti alla loro piccola “Odissea”, i 3 migranti che aggrappati al timone di una grossa petroliera, la Alithini II°, si sono salvati e sono arrivati nel porto di Las Palmas, sull’isola di Gran Canaria. E’ li infatti che le autorità portuali Spagnole, si sono accorti della presenza dei 3 migranti “clandestini” attaccati al grosso timone in coda alla nave. Una volta tratti in salvo i 3 migranti di origine Africana, sono stati portati in ospedale perché in ipotermia e gravemente disidratati. Non è la prima volta che dei disperati tentano il viaggio della speranza, verso la ricca Europa, in cerca di una vita migliore, attaccati al timone di grosse navi ma quello che sorprende è che la nave era stata in mare aperto per molti giorni, era infatti partita da Lagos in Nigeria ben 11 giorni prima senza fare nessuno scalo in altri porti. Molti migranti tentano il viaggio attraverso L’Africa occidentale verso le isole Spagnole, dopo che sono stati intensificati i controlli nel Mediterraneo, ma non tutti hanno la stessa fortuna dei 3 soccorsi questa settimana.

Condividi su