Clamoroso Skriniar: espulso! È l’ultima a San Siro? L’agente: “Nessuna probabilità che rinnovi”

Evidentemente così sereno Skriniar non era perché ha commesso errori non da lui. Al 25′ è stato ammonito per un fallo su Ebuehi, mentre al 40′ ha rimediato il secondo giallo per un’entrata a gamba alta che ha colpito Caputo. Lo slovacco si è disperato e ha cercato di professare la sua innocente, ma l’arbitro Rapuano non ha avuto dubbi e lo ha allontanato dal campo. In Serie A con la maglia dell’Inter Skriniar era stato espulso per doppia ammonizione una sola volta, il 24 giugno 2020, nel 3-3 a San Siro contro il Sassuolo. I due gialli allora erano arrivati al 25′ e al 93′, mentre stavolta sono… stati sufficienti 15′. Durante la sua avventura con la Sampdoria invece era stato espulso per rosso diretto il 14 maggio 2016 nel 5-0 a Torino contro la Juventus.

E’ finita nel peggior modo possibile la prima notte da… ex per Milan Skriniar. Dopo il no al rinnovo del contratto, il numero 37 nerazzurro si è ripresentato a San Siro con la fascia da capitano, è stato incoraggiato dai cori della Curva Nord e durante la lettura delle formazioni sono stati molti più gli applausi che i fischi. Anche Inzaghi a Sky aveva certificato: “Lo vedo concentrato e con la testa è con noi. Si allena bene e ha maglia nerazzurra addosso”. Tutto bello fino a che non è iniziata la gara contro l’Empoli.

Condividi su