Allegri: Buffon sta decidendo il suo futuro. Domani ho diverse opzioni di formazione. Del Napoli di Sarri, vi dico che…

Mister Allegri nella conferenza stampa di quest’oggi presso lo Juventus Center di Vinovo ha parlato di diversi argomenti. Il futuro di Buffon, la formazione di domani sera e la situazione infortunati sono state le principali tematiche toccate. Non è mancato poi un commento sul Napoli di Sarri che ha definito come la squadra più cinica e solida. Ha sottolineato un dato importante: gli azzurri non avevano mai vinto 4 partite per 1-0 nelle prime 20 giornate di Campionato.

La crescita della squadra di Sarri desta preoccupazione. Allegri lo sa e fortunatamente conosce anche come gestire i momenti difficili di una stagione. La Juventus nel prossimo turno affronterà una gara difficile, la trasferta a Verona sponda Chievo è sempre banco di prova duro, qualsiasi sia la compagine. Il Napoli invece potrebbe approfittare della partita casalinga col Bologna e dell’entusiasmo della piazza, che a differenza degli anni scorsi ha visto rinforzata la propria squadra dal mercato invernale. La sfida tra Napoli e Juventus è destinata a durare fino a Maggio.

SU BUFFON

Sul futuro del capitano e sulla sua voglia di continuare a giocare Max Allegri ha glissato. Quelle di Gigi sono, fondamentalmente, solo delle riflessioni. Allegri ha poi confermato che riprenderà il suo posto da titolare, il prossimo martedì, in occasione della semifinale di Tim Cup contro l’Atalanta.

CAPITOLO INFORTUNATI

Per quanto riguarda la formazione e la situazione infortunati, Allegri si è detto ottimista sul recupero di Matuidi, il quale riprenderà il proprio lavoro con la squadra già da questo pomeriggio. Il recupero del centrocampista francese gli consentirà quasi sicuramente di riproporre il centrocampo a 3, anche se non si è detto sicuro di voler scartare l’ ipotesi del 4-2-3-1 con l’inserimento di Bernardeschi nel reparto offensivo. Mandzukic, Higuain e Douglas Costa confermati in blocco. Possibile poi, secondo le sue dichiarazioni, anche un turno di riposo per Chiellini. 

Condividi su